Ubuntu e il tasto Alt Gr sul Mac

La nostra esigenza è quella di rimappare la tastiera del Mac per aggiungere un tasto mancante per l’utilizzo di Ubuntu: l’Alt Gr. Il tutto dopo una piccola premessa.

keyboard mac pro

L’uso di linux sul MacBook sta continuando ininterrottamente senza problemi, mi ci sto trovando molto bene ed ogni giorno che passa mi chiedo come mai non l’ho installato prima. Tra le risposte che mi sono dato c’è sicuramente il “l’utente Mac è troppo immerso nella convinzione che Os X sia il sistema superiore, semplice e indistruttibile che non vede altro“. Lo credevo anche io, difatti ho tentato la via del Linux solo alla rassegnazione sul fatto che Apple mi ha escluso sugli aggiornamenti del sistema operativo per la mia macchina.

Premessa fatta, andiamo a parlare alla risoluzione del problema giornaliero, ovvero la rimappatura del tasto Alt Gr per poter accedere alla possibilità di digitare i tasti @ (chiocciola). # (cancelletto), [ e ] (parentesi quadre), { e } (parentesi graffe), e tutti gli altri tasti che possono essere stampati grazie all’utilizzo dell’Alt Gr.

Questo tasto è assente nelle macchine Apple (o almeno tutte quelle che ho visto io) perché per la digitazione dei caratteri descritti sopra si utilizza il tasto Alt, cioé quello alla sinistra della barra spaziatrice, e la sua assenza pesa ad Ubuntu perché quest’ultimo utilizza la mappatura di Windows. Vedremo quindi come sopperire il problema.

La soluzione è quella di prendere un tasto e assegnargli la funzione dell’Alt Gr, e quest’operazione è possibile farla grazie al terminale. Possiamo utilizzare la procedura per assegnare nuove funzionalità a qualsiasi tasto della tastiera, per cui l’operazione deve essere eseguita con molta cautela.

Procediamo

Dopo aver deciso a quale tasto assegnare l’Alt Gr (possono essere tutti tranne l’Fn, il tasto Mela oppure Windows e il tasto ESC) aprire il terminale e digitare questo comando

xev

Il terminale si attiva in modalità ricezione, e da quel momento alla pressione di ogni tasto riprogrammabile stamperà nel terminale stesso il keycode.

Andiamo a premere, quindi, solo il tasto che vogliamo riprogrammare. Otterremo un risultato simile a questo

KeyPress event, serial 36, synthetic NO, window 0x4e00001,
root 0x65, subw 0x0, time 1238416, (172,-11), root:(828,39),
state 0x10, keycode 104 (keysym 0xff20, Multi_key), same_screen YES,
XLookupString gives 0 bytes:
XmbLookupString gives 0 bytes:
XFilterEvent returns: True

Nel mio caso il keycode da rimappare è il tasto 104, quindi andrò a scrivere a terminale

xmodmap -e 'keycode 104 = ISO_Level3_Shift'

Se a voi risulterà un altro keycode dovrete inserire il vostro. I risultati si vedranno immediatamente.

Le modifiche vengono perse ad ogni riavvio del sistema, quindi dovremo andare ad inserire l’ultimo comando tra le Applicazioni d’Avvio di Ubuntu, in modo che ad ogni riavvio venga lanciato per riconfigurare il tasto Alt Gr.