Migliorare le prestazioni di un PC Windows con Process Lasso

Una soluzione che sto consigliando a tutti, perché ho realmente risolto tutti gli improvvisi problemi di lentezza che bloccavano il mio computer.

process lasso screenshot

Nonostante la potenza dei computer di oggi, e la leggerezza dei sistemi operativi, ci capita spesso di spazientirci avanti al computer mentre lo vediamo impallarsi da solo. Le finestre dei programmi si bloccano per un tempo più o meno limitato, e specialmente Internet Explorer smette del tutto di funzionare.

Tra le soluzioni ci sono quelle tecniche avanzate che permettono l’ottimizzazione totale del sistema, e tecniche più pratiche e automatiche che permettono di veder migliorare sempre di più le prestazioni del proprio PC.

Ci tengo a precisare che questo discorso vale per macchine con sistema operativo Windows, e che ho testato personalmente questa soluzione cercando di eliminare il più possibile le competenze informatiche dalle mie azioni.

Ho avuto la possibilità di provare Process Lasso di Bitsum, un process manager che ottimizza in maniera ottimale, e senza alcuna fatica da parte dell’utente, il sistema operativo in uso. Grazie a questo manager ho potuto vedere diminuire sempre di più gli eventi snervanti che ho prima descritto, eliminando del tutto i blocchi improvvisi del sistema.

Offre due tipi di utilizzo: quello dedicato agli esperti, che permette ogni tipo di configurazione e profilazione, e quello dedicato agli utenti che hanno poca conoscenza informatica. E adesso noi andremo a parlare di questa seconda modalità.

Appena dopo aver installato Process Lasso ho notato dei rallentamenti più pesanti di quelli che notavo prima. Molti processi venivano fermati anche se mi servivano, rendendo il mio PC quasi inutilizzabile. Ho dovuto utilizzarlo a pieno per qualche oretta, e dopo averlo riavviato un paio di volte ho cominciato a vedere dei netti miglioramenti, e giorno dopo giorno il mio computer ha cominciato a non bloccarsi più. Nonostante io non abbia assolutamente toccato nulla della configurazione, il mio Windows ha cominciato a darmi non poche soddisfazioni.

Quello che ho capito di Process Lasso è che se lo utilizziamo con la configurazione automatica questo ha bisogno di conoscere le nostre modalità d’uso del PC, per poter dare delle priorità ai processi che vengono aperti. Se per esempio stiamo lavorando con Eclipse, Process Lasso vedrà avviarsi il task Java, e dopo averlo killato la prima volta vedrà dei malfunzionamenti in altre applicazioni come Eclipse stesso, e questo servirà a lui per capire che il task Java non dovrà più essere chiuso quando Eclipse è aperto.

Ma non è tutto. Se per sbaglio il task Java si blocca e si chiude da solo, l’ordine di priorità di Process Lasso gli permetterà di rilanciare il task immediatamente, così da evitare blocchi imprevisti di Eclipse.

Questo è solo un piccolo esempio.

Io sto consigliando l’uso di questo manager a chiunque mi dimostri di avere problemi di lentezza del proprio PC con Windows, perché testato sulle mie mani, mi ha risolto tanti problemi di lentezza, ed il tutto senza avere la minima conoscenza della gestione dei processi di Windows stesso.

Attenzione però: non si tratta di un programma gratuito. Il suo costo è di €53.67, ma credetemi che vale ogni singolo euro speso, renderà la vostra vita informatica più fluida specialmente se utilizzate il vostro computer per il lavoro.

Se volete provarlo potete scaricare la versione free dal sito ufficiale di Bitsum, che vi permetterà di testarlo senza però ottenere aggiornamenti futuri, e nel caso vi piaccia potrete comprarlo al prezzo indicato sopra.