Silverlight su Ubuntu 16.10

Le scelte sono due: O installiamo Silverlight su Ubuntu per vedere contenuti video come quelli di RayPlay, oppure non lo installiamo negandoci la possibilità di vedere quel tipo di contenuto video.

Silverlight è un ambiente sviluppato da Microsoft per Windows e Mac che permette di visualizzare all’interno del browser applicazioni multimediali ad alta interattività. Si tratta di una tecnologia non proprio nuova e meno performante di HTML5, ma permette la protezione dei contenuti previa DRM.

Questa tecnologia viene ancora preferita da siti come Netflix per permettere all’utente di visionare i propri contenuti senza però permetterne il download. Abbiamo già parlato di come fare per vedere Netflix da Ubuntu 32bit installando Chrome, ma a me piace avere uno strumento unico da cui faccio tutto, e preferendo Firefox mi sono imbattuto nella soluzione per poter usare quest’ultimo anche per Netflix stesso, oltre che per altri siti che utilizzano Silverlight.

Vediamo, quindi, come fare per installare Silverlight su Ubuntu per poter vedere siti come Netflix anche con le versioni più aggiornate di Firefox, come la 50.

Installiamo Pipelight

Pipelight è uno strumento che permette di utilizzare alcuni plugin di Windows all’interno di Linux, e tra questi plugin c’è proprio Silverlight. In molti non riescono ad utilizzare pipelight su Yakkety Yak perché non esiste ancora una release per questa versione di Ubuntu, dovremo quindi inserire tra i sorgenti software il link che punta alla release per Xenial

  •  Aprire il terminale ed usare i seguenti comandi
sudo add-apt-repository ppa:pipelight/stable
sudo nano /etc/apt/sources.list.d/pipelight-ubuntu-stable-xenial.list

All’apertura dell’editor di testo (all’interno del terminale) non scriviamo niente. Basta uscire dall’editor salvando il file come vuoto

  • A questo punto dobbiamo andare in Software e aggiornamenti, trovare la riga dedicata al sorgente di pipelight per Yakkety, e modifichiamo la distribuzione per Xenial, in questo modo

Installiamo Silverlight

  • Usiamo i seguenti comandi in successione in Terminale
sudo apt-get update
sudo apt-get install --install-recommends pipelight-multi
sudo pipelight-plugin --update
sudo pipelight-plugin --enable silverlight
sudo pipelight-plugin --create-mozilla-plugins
  • A questo punto dobbiamo aprire Firefox accedendo all’indirizzo about:addons per accedere alla pagina dei componenti aggiuntivi
  • Andiamo nella sezione Plugin e abilitare Attiva sempre nel Plugin di Silverlight
  • Io ho dovuto riavviare Ubuntu per vederlo funzionare

Se tutto è stato installato correttamente allora accedendo a Netflix ci sarà possibile visualizzare i contenuti proposti utilizzando Firefox.

Ci tengo a precisare che la mia versione di Ubuntu è la 16.10 a 32bit, e sto utilizzando Firefox 50.

Aggiornamento: In questi ultimi giorni ho avuto problemi di visualizzazione che si sono risolti installando in Firefox l’addon Netflix Fixer for Linux. Ho aggiornato Firefox alla versione 51 e la procedura continua a funzionare.

Aggiornamento 2: Con l’aggiornamento a Firefox 52 la procedura non è più funzionante. Per maggiori informazioni: Firefox 52 non supporterà più Silverlight